Abbigliamento invernale per la Mountain Bike

Si sta avvicinando la stagione invernale e se non vi premunite contro il freddo il rischio di ammalarvi è molto alto. Se in estate l’abbigliamento passa in secondo piano, durante l’inverno cercate di spendere qualche minuto in più per decidere per bene cosa indossare. In questa pagina cercheremo di dare qualche consiglio; cercate di adattare le prossime righe al vostro caso specifico.

L’errore più comune da evitare assolutamente è quello di coprirsi troppo. Può sembrare un controsenso, ma se testando la temperatura esterna vi accorgete che c’è un freddo polare, evitate di coprirvi tanto. Il nemico principale che dovrete affrontare infatti non è il freddo ma il sudore. Quando iniziate a pedalare il corpo si scalda autonomamente e se siete troppo coperti inizierete a sudare molto. Quello che dovete fare quindi è coprire tutte le estremità del corpo (piedi mani e testa) senza sudare troppo.

Purtroppo ci sono momenti in cui è impossibile non sudare. Stiamo parlando della salita. Il nostro personale consiglio è quello di portare con voi una maglia della salute di riserva. Una volta terminata la salita cercate un posto riparato dal vento e cambiatevi la maglia; sentirete immediatamente una piacevole sensazione di calore.

Fatte queste prime precisazioni, entriamo maggiormente nello specifico. La maglia intima è fondamentale in quanto determina la quantità di sudore a contatto con la pelle; vi servirà quindi quello pensato appositamente per l’inverno. Se volete spendere un po’ di più ma avere  una protezione pressoché totale dal freddo, comprate un intimo con inserto antivento nella parte frontale. Sopra vi basterà una maglia termica a maniche lunghe e una giacca antivento tradizionale. Se invece optate per la maglia intima senza inserto antivento, la protezione che vi dovrà garantire la giacca dovrà essere molto più forte.

Per quanto riguarda le mani e la testa, dipende molto da quelle che sono le vostre abitudini. Ci sono bikers che non possono fare a meno dei guanti invernali, mentre altri non li indossano mai. Indipendentemente dalle vostre consuetudini, ricordatevi che la situazione cambia molto tra salita e discesa. Mentre nel primo caso la protezione non è essenziale in quanto la velocità sarà ridotta, nel secondo caso dovrete premunirvi contro il vento dovuto alla maggiore velocità della vostra bicicletta.

La discesa non prevede dei cambi di abbigliamento solo per le appendici. È consigliabile portare una giacca più protettiva nello zaino, sempre a causa del maggior vento che dovrete affrontare. Se in salita avete sudato molto, prima di affrontare la discesa asciugatevi bene la fronte e, se necessario, cambiatevi il sottocasco.

Un’altra parte del corpo molto difficile da proteggere sono i piedi. È molto raro infatti tornare a casa con i piedi caldi dopo un giro in Mountain Bike in pieno inverno. Le soluzioni sono diverse, starà a voi scegliere quella che risponde in modo migliore alle vostre esigenze. Un primo intervento che potete fare è quello di utilizzare i calzini termici. Per non rischiare di rallentare l’afflusso di sangue non indossatene mai più di due paia. Il risultato sarebbe una maggiore sensazione di freddo. La seconda accortezza che potete prendere, se il calzino termico non è sufficiente, è quella di acquistare una scarpa invernale. Queste scarpe sono appositamente pensate per la stagione invernale, quindi offrono una maggiore produzione contro il freddo. Infine, se preferite una soluzione più economica rispetto alla calzatura invernale, potete coprire la scarpa con un apposito copri scarpa specifico per la Mountain Bike, che protegge dal freddo e dall’acqua.

Infine, occupiamoci delle gambe. Anche in questo caso un’eccessiva protezione potrebbe portare ad una abbondante sudorazione, il nostro nemico numero uno. Per questo motivo studiate bene il percorso (quante salite ci sono) e la temperatura esterna. Ricordate che i muscoli delle gambe sono tra i principali responsabili dell’aumento della temperatura corporea.

In conclusione, in questo articolo abbiamo provato a concentrarci sulle questioni più importanti quando si deve decidere cosa indossare durante la stagione invernale. Abbiamo visto come non sia una decisione semplice e che dipende molto dal percorso che si deve affrontare. Il consiglio che ci sentiamo di sottolineare è quello di tenere sempre a mente la differenza tra la salita e la discesa. Se avete ben chiaro questo fattore non avrete problemi di alcun tipo.