Come lavare la propria Mountain Bike

Lavare la Mountain Bike non è solo un fatto estetico; il fango e la polvere possono danneggiare e logorare diversi componenti, costringendo a spese eccessive, facilmente evitabili.

Con questo articolo vogliamo realizzare una breve guida che vi permetterà di lavare al meglio e più rapidamente la vostra bicicletta, senza incorrere in spiacevoli sorprese.

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di usare prodotti specifici; spesso vengono utilizzati solventi particolari e più economici che, a livello visivo, garantiscono lo stesso risultato, ma che nel medio periodo danneggiano i singoli componenti.

Gli strumenti fondamentali per ottenere un lavaggio adeguato possono essere elencati in pochi punti:

  • Solventi specifici per le diverse parti del telaio e la catena
  • Una spazzola a setole dure per pulire ruote e cerchi
  • Alcuni pennelli di diversa durezza
  • Accessorio pulisci catena (acquistabile su Amazon cliccando il link che trovate più in basso)
  • Una spugna
  • Sapone diluito in acqua e una bacinella
  • tubo a bassa pressione o spruzzatore da giardino

Se la bicicletta è molto sporca di fango potete, per iniziare, spruzzare su tutta la bici un prodotto specifico, come il “Nano Tech Bike Cleaner”, aspettando che faccia effetto.

Dopo questa prima fase di pre-tattamento,  potete iniziare la pulizia vera e propria.

Il punto di partenza è la trasmissione, dove dovete utilizzare un prodotto specifico in grado di rimuovere il grasso e un pennello a setole dure. Per quanto riguarda la catena potete utilizzare anche per essa il pennello, oppure il pulisci catena che puoi trovare qui sopra cliccando sull’immagine.

Una volta che vi siete occupati di tutti i componenti potete passare al primo risciacquo.

A questo punto preparate in una bacinella una soluzione di acqua e sapone. Con l’aiuto della spugna (e di un pennello per le parti più difficili da raggiungere) pulite accuratamente ogni parte della bicicletta e risciacquate una seconda volta.

Ci vuole un po’ di pazienza ma, come detto in precedenza, un lavoro ben fatto vi farà risparmiare molti soldi in pezzi di ricambio.

Infine dovete asciugare la bici e soprattutto lubrificare con cura la catena; in caso contrario potreste trovare tracce di ruggine al vostro ritorno in sella. Qui sotto potete trovare alcuni ottimi prodotti specifici per la lubrificazione della catena: